6 febbraio 2018

Marco e Carlo – Same sex wedding

Marco e Carlo – Same sex wedding

 
La legge Cirinnà ha colmato una grave lacuna del nostro ordinamento giuridico. Grazie a questo provvedimento da quest’anno è possibile celebrare i same sex wedding anche in Italia.
 
In questo servizio raccontiamo il matrimonio di Marco e Carlo, una coppia di ragazzi che hanno deciso di scegliere il Baglio della Luna per celebrare il loro matrimonio.
 
Abbiamo seguito questa coppia nel percorso che li ha portati dalla preparazione della cerimonia fino al fatidico giorno. Questo ci ha dato modo di scoprire le due anime gentili che posseggono e l’attenzione di Marco a ogni minimo dettaglio.
 
Per raccontarli abbiamo deciso di scegliere uno stile reportagistico, lasciare l’occasione alle loro emozioni di esprimersi.
 
Per questa ragione ho deciso di seguire da solo la preparazione e di lasciare Massimo direttamente alla Location.
 
Marco e Carlo, due mondi che in molti modi si completano, l’origine campana dell’uno, la bella famiglia presente e partecipe, l’indipendenza dell’altro e il dolce ricordo dei suoi conservato nel cuore.
 
Il fulcro di questo servizio è sicuramente la cerimonia, il grande numero di persone che si sono passate il microfono per esprimere il proprio affetto, ma soprattuto gli occhi di Marco, così emozionati ed indifesi che si sono sciolti in qualche lacrima.
 
Per il servizio fotografico abbiamo deciso di scattare nel borgo di Filetto in Lunigiana.
 
Gli allestimenti del matrimonio sono stati curati dalla Wedding Planner Glenda Marradi
 
Il video è stato curato dal nostro studio tramite Damiano Mariotti
 
E adesso al termine di quello che normalmente scrivo per raccontare i miei matrimoni, voglio spendere due parole personali su questo servizio.
Ho ricevuto, dopo la pubblicazione di uno scatto su facebook di questo servizio, alcune pesanti critiche di carattere omofobo.
 
Ecco a queste persone voglio dire che sono ORGOGLIOSO di poter esibire un same sex wedding sul mio sito e si noti, non ho usato la parola unione civile, ho definito questo servizio wedding.
 
Sono altresì orgoglioso che il mio paese abbia avuto la decenza di dotarsi di una legge che permetta il riconoscimento di un solo tipo di amore tra le persone. 
Il mio lavoro è raccontare la società che muta e questo passaggio è sicuramente una pietra miliare di uno storico importante cambiamento.
 
Alessandro
 

Google+ Comments