22 dicembre 2016

London postwedding

London postwedding

Londra per me era una scatola del thé.

Da bambino l’unica immagine che avevo della capitale britannica era una raffigurazione del Parlamento su una scatola di latta dove mia madre teneva il thé. Una città lontana, dove si arrivava solo in aereo e con il passaporto, insomma un viaggio impegnativo negli anni 80.

La vidi la prima volta all’inizio degli anni 90 in un viaggio studio, ma non mi impressionò, mi immaginavo un’aria cupa e vittoriana, come nei romanzi di Sir Arthur Conan Doyle, ma trovai tanto sole e rimasi un pò male. Ancora non immaginavo che, circa 20 anni dopo, la mia vita professionale sarebbe cambiata proprio sul ponte che da Westminster ti porta alla ruota panoramica.

Ero con alcuni amici appassionati di fotografia e mi ero messo in testa di realizzare una foto con un bus mosso davanti al parlamento.

Realizzai una serie di scatti ma sulle prime mi parevano decisamente bruttini e non li calcolai. Qualche tempo dopo selezionando le immagini salvate sull’hd ne notai una particolare. Ancora non sapevo che sarebbe divenuta una delle più vendute di questa città e che di li a poco avrei deciso di dedicarmi seriamente alla fotografia. Fu proprio quella foto e il fatto che venne comprata da tantissime riviste a convincermi che potevo realizzare qualcosa di buono con una macchina in mano.

Da allora è passato un pò di tempo e sono tornato molte volte per lavoro a Londra, ma ogni volta penso che quella città è stato il mio punto di svolta fotografico. In occasione di questa mi ultima visita ho raccontato il post wedding di Susanna e Gabriele. Ho cercato una Londra conosciuta, fatta di luoghi turistici, che tutti hanno visitato e in cui si possono ritrovare. Ho immaginato la loro storia come se fossero 2 normali turisti che hanno però dentro di loro questa sensazione unica di essere appena sposati, persi l uno dell’altra.

Alessandro

london wedding postwedding-london-alessandro-colle001 postwedding-london-alessandro-colle002 postwedding-london-alessandro-colle003 postwedding-london-alessandro-colle004 postwedding-london-alessandro-colle006 postwedding-london-alessandro-colle008 postwedding-london-alessandro-colle009 postwedding-london-alessandro-colle011 postwedding-london-alessandro-colle012 postwedding-london-alessandro-colle014 postwedding-london-alessandro-colle016 postwedding-london-alessandro-colle019 postwedding-london-alessandro-colle020 postwedding-london-alessandro-colle023 postwedding-london-alessandro-colle024 postwedding-london-alessandro-colle027 postwedding-london-alessandro-colle028 postwedding-london-alessandro-colle029 postwedding-london-alessandro-colle034 postwedding-london-alessandro-colle035 postwedding-london-alessandro-colle037 postwedding-london-alessandro-colle038 postwedding-london-alessandro-colle039 postwedding-london-alessandro-colle041 postwedding-london-alessandro-colle043 postwedding-london-alessandro-colle044 postwedding-london-alessandro-colle048 postwedding-london-alessandro-colle049 postwedding-london-alessandro-colle050 postwedding-london-alessandro-colle051 postwedding-london-alessandro-colle058 postwedding-london-alessandro-colle059 postwedding-london-alessandro-colle061 postwedding-london-alessandro-colle063 postwedding-london-alessandro-colle065 postwedding-london-alessandro-colle066 postwedding-london-alessandro-colle067

Google+ Comments

You might also like