5 agosto 2017

Same Sex Wedding – Costa dei Barbari

Same Sex Wedding – Costa dei Barbari

La legge 76 del 20 maggio 2016 detta legge Cirinnà ha permesso anche in Italia la celebrazione del matrimonio tra persone dello stesso sesso.

 
Un provvedimento che ha permesso all’Italia di allinearsi con i paesi europei e di dare finalmente una legittimazione all’amore di molte persone.
 
L’avventura di raccontare un matrimonio tra persone dello stesso sesso è stata sicuramente una sfida fotografica interessante. Fa parte, come ho detto molte volte, di quel lavoro più a lungo termine che fa il fotografo di matrimonio: raccontare il cambiamento di epoche e generazioni.
 
In un paese come l’Italia dove la cultura fotografica è molto limitata la testimonianza del cambiamento nei nostri costumi è spesso affidata al racconto di tanti sconosciuti fotografi di matrimonio.
 
Ho deciso di pubblicare la storia di Sergio e Fabrizio per testimoniare il nostro favore alla causa dei diritti civili.
 
Qualche giorno fa una nostra foto, di un altro matrimonio arcobaleno, è stata attaccata e criticata sui social. Una persona si è permessa di dire cose irripetibili per esternare il suo dissenso contro questo tipo di unione. 
Fortunatamente la comunità di Facebook ha dimostrato una mentalità molto più avanzata e ha condannato in modo forte questo pensiero razzista.
 
Sergio e Fabrizio hanno celebrato il loro matrimonio presso la Costa dei Barbari, con un matrimonio sulla spiaggia.
Hanno aspettato il tramonto perché l’assessore Giacomo Bugliani proclamasse la loro unione.
 
Hanno poi festeggiato nel ristorante della Costa dei Barbari con i loro amici e parenti scatenati dalla musica del Dj Filippo Galassini

 
 

Google+ Comments