28 agosto 2017

Matrimonio tradizionale indiano – Dallas – Texas

Matrimonio tradizionale indiano a Dallas – Texas

C’era una volta una ragazza che viveva in un paese molto lontano.. potrebbe cominciare così questo articolo, perché le favole devono cominciare con c’era una volta.

Questa che vi racconto oggi è la favola di una bambina a cui il padre un giorno disse che avrebbero lasciato l’India per andare in un paese lontano, un paese che nella visione di molti è la terra della speranza, gli USA.
 
Mi sono chiesto molte volte se gli occhi di Sindhuri  quel giorno fossero pieni di speranza o di paura per il nuovo cammino che stava iniziando.
 
Ha occhi grandi Sindhuri, occhi profondi, li ho guardati spesso mentre scattavo le foto di questo matrimonio, non nascondono mai ciò che lei pensa. 
 
Ma in ogni favola che si rispetti c’è un principe azzurro, quello di questa favola si chiama Stephan ed è un giovane chirurgo Californiano.
 
Non so come si siano conosciuti questi due ragazzi, ma fin da quando li ho incontrati per la prima volta in Italia ho notato come fossero legati. Li unisce un amore fatto di distanze, di attese, di viaggi per vedersi, un amore che sicuramente è forte per cercarsi quando i chilometri separano i corpi ma non le anime.
 
Era la prima volta che fotografavo un matrimonio Indiano, ero molto emozionato all’idea di raccontare questo rito, ho studiato molto i fotografi che già avevano avuto questa esperienza, ma alla fine ho pensato di voler raccontare un punto di vista diverso, quello della meraviglia.
I miei occhi occidentali erano davvero stupiti da questa miriade di colori e di lucentezza di questo matrimonio tradizionale indiano.
 
Appena passato il cancello del Centro di Cultura Indiana di Dallas sembrava che il tempo si fosse fermato. Lo sposo è arrivato al centro a cavallo scortato da una comunità in festa che tra musica e balli accompagnava Stephan verso il tempio.
 
Nello stesso momento Sindhuri  stava preparandosi ad aspettare il suo sposo. Le fotografie della preparazione della sposa sono di Serena che ha atteso all’interno del tempio l’arrivo.
 
La cerimonia è stata molto emozionante, l’elemento centrale è che gli sposi sono separati da un velo che ne impedisce la reciproca visione. Forse il retaggio di un’antica cultura che nascondeva la sposa all’amato come succede nella nostra tradizione con il velo.
 
Ma tutta questa attesa, tutte le formule religiose, hanno solo permesso agli occhi di Sindu di essere ancora più grandi e pieni di emozione quando hanno incrociato quelli di Stephen.
 
Questo è il primo giorno del matrimonio, vedrete il rito Indiano, nei prossimi giorni pubblicheremo gli altri tre servizi.
 
 
 

Google+ Comments

You might also like